Damien Miquel

Scoprire la Corsica!

Il nostro scopo è di offrire ad ogni avventuriero iniziale o confermato la possibilità di calmare e condividere la sua passione del viaggio e dell'incursione in Corsica. Vi proponiamo la nostra esperienza, le nostre competenze e percorsi minuziosamnete elaborati nell'ambito di un gruppo adeguato ad ogni destinazione. Di un tirocinio, di una semplice scappatella, il tempo di un fine settimana, ad incursioni, escursioni ed escursioni di molti giorni, fino alla Corsica del Sud.

Contact

Kit Moto Yamaha, SARL Damien Miquel, 12 Boulevard Maglioli, 20 000 Ajaccio, France Phone:+33 (0)4 95 23 40 08 Email:randomotocorse@gmail Web:Damien Miquel • Scoperta motorizzata della Corsica
Telefono: +33 (0)4 95 23 40 08 Email: randomotocorse@gmail.com

La Corsica

L'isola di bellezza

Corsica, isola di bellezza.

Fatta di macchia, di montagne e di fessure, delimitata da un mare turchese e traslucido, la dà corpo a vi offre un punto di vista unico in Francia.

La Corsica è un'isola che si trova nel cuore del golfo di geni, nel mare Mediterraneo. Allungata su un asse nord-sud, la dà corpo a ha una superficie di 8.722 km2, con una lunghezza di 183 km ed una larghezza di 83 km; è più piccola ma più montagnosa delle 3 grandi isole del Mediterraneo occidentale.

Cosica Escursione Enduro, 4x4, QuadLa vegetazione è costituita oltre quasi ad uguali di foresta (40%) e di macchia (60% vegetazione tipica della Corsica), e copre la metà della superficie dell'isola. Numerose sono le vie d'acqua: laghi, fiumi e corsi d'acqua che gli hanno valso la sua notorietà d'isola verde. L'isola di bellezza è divisa in 2 dipartimenti: il Haute-Corse e Corse-du-Sud. La più bella stagione, secondo il parere generale degli insulari e per i dilettanti di natura, è senza domanda la primavera ed a volte l'autunno. Di metà aprile fino alla fine del mese di maggio, la macchia è in piena fioritura. I giorni si allungano e sono già molto morbidi, eccetto in alta montagna.

Lasciate sedurre con la bellezza di un'isola ai visi multipli.

In Corsica le tradizioni sono vive e nutriscono la gastronomia, che tiene un posto di primo ordine.

Le fine palazzo apprezzeranno la qualità dei prodotti di un terreno autentico dove si mescolano profumi di castagne e di agrumi, dolcezza salata della salumeria, formaggi coerenti, vini e liquori. La gastronomia corsa ama sorprendere. Attardandoli un po', apprezzerete anche i mieli che vi faranno scoprire la varietà immensa della flora insulare e che beneficiano ormai di una denominazione d'origine controllata. Su un altra pendenza della tradizione, la farina di castagne partorisce famosa “al pulenta„, apprezzata particolarmente durante le feste di fine d'anno. Le viti corse, tale la Muscat di Cap Corse o il vino di Patrimonio, li delizieranno. Nove di questi nettari beneficiano di una A.O.C che fa irradiare in tutto il mondo l'immagine della Corsica. I dilettanti amano sorseggiarli accompagnati da una salumeria succulente del paese. Vi dilettare di (prosciutto crudo) o anche di un famoso che si gusta in inverno, arrostito al fuoco di legna.

Lasciando la Corsica, di ritorno sul continente, riporterete un frammento di paradiso incastonato nel Mediterraneo! Quest'isola delizia il viaggiatore con la bellezza dei suoi paesaggi e la vitalità della sua cultura.